Come risparmiare in casa

Come risparmiare in casa - coppia uomo e donna davanti a salvadanaio

Il modo migliore per iniziare a risparmiare sulle spese di casa è adottare comportamenti intelligenti nel modo in cui si utilizzano le risorse come elettricità, gas e acqua.

Gli altri articoli della serie “come risparmiare in casa” sono:

Mentre fare la manutenzione ordinaria e straodinaria di una casa ha certamente dei costi, cambiare abitudini non costa niente.

Serve solo tanta voglia di ripensare quei comportamenti che, in casa, si traducono in azioni poco lungimiranti, come alzare la temperatura solo per stare in maniche corte davanti alla tv.

Rivedere le nostre abitudini non costa niente in denaro ma può farci risparmiare fra 500 e 1.000 euro all’anno, a seconda di fattori tra cui le dimensioni della casa, il numero dei componenti della famiglia, il clima della zona in cui viviamo.

11 consigli su come risparmiare in casa

  1. Valuta pro e contro di acquistare oggetti ed elettrodomestici usati.
  2. Fai una cernita di tutto quello che non usi più ed occupa solo spazio in casa e scambialo con cose più utili, il baratto è divertente, fa conoscere nuovi amici ed è una pratica sostenibile, comincia facendo decluttering.
  3. Le aziende produttrici di prodotti alimentari di marca, spesso producono anche alimenti per gli hard discount e la differenza fra i due  spesso è solo nel packaging, l’elemento dei prodotti alimentari che incide maggiormente sul prezzo finale.
  4. Ogni volta che fai la spesa prendi nota dei prodotti con prezzi e formati più convenienti, in poche settimane scoprirai quanto risparmi facendo la spesa in due o tre negozi diversi.
  5. Saper cucinare significa anche saper scegliere pentole e fornelli giusti per risparmiare gas; usa la pentola a pressione per le cotture lunghe, usa i coperchi e scegli il fornello giusto per ogni pentola.
  6. Una passata veloce di mocio tutti i giorni con il tuo detergente abituale e acqua calda permette di usare la stessa acqua due volte e ottenere un pavimento pulito, dipende anche dalle dimensioni della superficie da pulire e dal livello di sporco da rimuovere. La soluzione ottimale è lasciare le scarpe fuori dalla porta, in un vano apposito prima di entrare in casa, sono loro le prime responsabili dei pavimenti sporchi.
  7. Attenzione ai rimedi della nonna per risparmiare energia o acqua ma che alla lunga fanno consumare di più.
  8. Pensa al tuo investimento immobiliare: stai pagando il tuo mutuo al tasso più conveniente? Forse potresti chiedere alla tua banca se è possibile rinegoziare il tasso d’interesse.
  9. Smetti di fumare in casa: i muri della tua casa ti ringrazieranno. Pensa a quanto risparmierai nel tinteggiare per far sparire quel terribile odore di fumo ed il giallo dai muri. Inoltre ti consiglio di non fumare con il condizionatore acceso, in quanto provoca un intasamento dei filtri, causando maggiore difficoltà nella pulizia, oltre ad un elevato calo del rendimento.
  10. Raccolta differenziata vuol dire soprattutto tenere sotto controllo il bidone del secco non riciclabile ovvero i rifiuti che paghi per farli smaltire.
  11. Meglio il legno delle mattonelle! Se pensi di ristrutturare la tua proprietà, scegli il parquet al posto delle mattonelle in ceramica, la casa sarà più isolata termicamente, si scalderà molto prima e consumando meno energia, e manterrà più a lungo il calore.

Attenzione ai comportamenti automatici

Ho iniziato il primo articolo di questa serie con il suggerimento più importante: diventare consapevoli delle nostre azioni e delle nostre scelte. E del nostro investimento immobiliare, dato che siamo in tema!

Quindi voglio concludere con la stessa raccomandazione: i veri responsabili delle bollette da infarto siamo noi stessi con le nostre abitudini automatiche, i comportamenti poco saggi, come pensare che la manutenzione degli impianti e della casa non abbia conseguenze molto più grandi di quanto immaginiamo.

Una casa curata sotto tutti gli aspetti non solo ci fa risparmiare sulle bollette di luce e gas ma aumenta il suo valore cioè si vende più facilmente rispetto ad un immobile con tanti piccoli difetti dovuti alla noncuranza.


A proposito di valore della casa, vuoi sapere quanto vale la tua?

Clicca su questo link e vai alla pagina Valuta la tua casa!

2 thoughts on “Come risparmiare in casa”

  • Marta

    Ciao, con mio marito stiamo appunto decidendo se lasciare i pavimenti di ceramica o usare il legno, siccome stiamo ristrutturando, ma il riscaldamento non è a pavimento quindi abbiamo qualche dubbio sulla reale utilità del parquet. Comunque grazie per i consigli tutti molto utili.

  • Simonetta Iantosca

    Ciao Marta e grazie per il tuo commento. I consigli contenuti in tutti gli articoli del blog, quando non sono specifici del settore immobiliare, sono consigli che cercano di rispondere ad esigenze generiche, quindi per quanto riguarda il tuo dubbio ti consiglio di informarti presso professionisti del riscaldamento e magari provare a sentirne più di uno per capire cosa è meglio nel vostro caso. Auguri.

I commenti sono chiusi.

Confronta gli annunci

Confrontare